menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Messe in sicurezza le frane e riaperti i sottopassi a San Giovanni Teatino

La viabilità è tornata regolare dopo le ultime emergenze in via Vallelunga e via Monterosa, dove i tecnici comunali sono intervenuti per mettere in sicurezza due smottamenti. Sta per tornare percorribile il sottopasso fra via Mazzini e via Aldo Moro. Le scuole restano chiuse domani

È tornata regolare la viabilità sul territorio comunale di San Giovanni Teatino, dopo i disagi durati fino a questa mattina.

Intorno alle 22 di ieri (giovedì 5 marzo), nel primo tratto di via Vallelunga (San Giovani Alta), c’è stato uno smottamento sulla scarpata che ha bloccato la circolazione stradale; il pronto intervento della squadra operativa ha messo subito in sicurezza la zona che è stata chiusa. Nelle prime ore della mattinata è stata ristabilita la viabilità.

Oggi (venerdì 6 marzo) un altro smottamento ha interessato il tratto già parzialmente chiuso di Via Monterosa (San Giovanni Alta), anche in questo caso l’intervento è stato tempestivo per riportare la situazione alla normalità. Tutti i sottopassi sono percorribili, ad eccezione di quello tra via Mazzini e via Aldo Moro che è in via di riapertura.

“Ringrazio tutti per il grande lavoro svolto – dice il primo cittadino Luciano Marinucci – tengo inoltre ad esprimere grande solidarietà  a tutti gli altri Sindaci del territorio che hanno avuto problemi maggiori rispetto a San Giovanni Teatino. Mi auguro che la Regione Abruzzo chieda al Governo lo stato di calamità naturale”. Le scuole resteranno chiuse anche domani (sabato 7 marzo).

Il sindaco Luciano Marinucci ringrazia la squadra di pronto intervento permanente organizzata dal settore tecnico manutentivo allestita dall’Assessore Giorgio Di Clemente supportata dal personale comunale, da quello della Fb Servizi, dalla Protezione Civile e dalla Polizia Municipale e gli uffici comunali che hanno coordinato le operazioni. La squadra ha garantito un servizio continuativo anche nelle ore notturne. Preziosa è stata la collaborazione dei cittadini che hanno contribuito, con puntuali segnalazioni, al lavoro di monitoraggio sul territorio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Chieti usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento