rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Messa di Pasqua nella Thales occupata, ma la politica è assente

Alla celebrazione officiata da don Michele Di Leonardo hanno partecipato le famiglie dei 96 lavoratori in sciopero permanente

Messa di Pasqua, questa mattina (domenica 27 marzo), nella sala mensa della Thales di Chieti Scalo, giunta al sesto giorno di occupazione. L'arcivescovo Bruno Forte non ha raccolto l'invito lanciato qualche giorno fa dai lavoratori, così la celebrazione è stata officiata da don Michele Di Leonardo, storico parroco del quartiere Santa Rita di Lanciano. 

Non c'era nessun volto noto, nella sala mensa adibita a sala per le celebrazioni, fra i tanti che nei giorni scorsi si sono avvicendati per portare solidarietà ai lavoratori. Ma alla liturgia hanno partecipato quasi tutti i 96 dipendenti in sciopero permanente, affiancati dalle loro famiglie. Oltre agli rsu Mario Pierdomenico, Simone Di Nisio e Carlo Caprari, alla cerimonia ha partecipato anche il segretario generale Fiom Davide Labbrozzi. 

Intanto, l'occupazione della fabbrica di via Enrico Mattei continua. Una delegazione di lavoratori ha organizzato il pranzo di Pasqua in sede e altri trascorerrano nello stabilimento anche la giornata di Pasquetta.

Pasqua 2016, messa alla Thales

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa di Pasqua nella Thales occupata, ma la politica è assente

ChietiToday è in caricamento