Mensa universitaria, Innova: "Comportamenti corretti a garanzia della qualità"

La società che si occupa dei pasti per gli studenti della D'Annunzio replica alla protesta degli studenti su ospiti "indesiderati" nei piatti, confermando di non aver mai avuto segnalazioni dall'ateneo, né dai dipendenti in servizio a Chieti

La Innova spa replica con una nota alle proteste di alcuni studenti che avevano lamentato sorprese sgradite nei piatti serviti alla mensa dell’università D’Annunzio, gestita dalla ditta con sede nella capitale.

Ad onor del vero ChietiToday nei giorni scorsi ha cercato di spiegare il problema ad un responsabile dell’azienda, ma senza successo a parte la promessa che il legale della società avrebbe richiamato per parlarne. La telefonata, però, non c’è stata.

La Innova spa specifica nella nota firmata dall’amministratore unico Giuseppe Tancredi che “nel corso dei 15 mesi di esecuzione del contratto ha adottato comportamenti corretti e tali da ottenere prestazioni di alta qualità sia dal punto di vista logistico-organizzativo che di eccellenza nei servizi di ristorazione prestati. Nessuna eccezione o rilievo è stato mai rivolto alla Innova spa dall’ente committente né per iscritto né verbalmente (particolare già specificato nell’articolo in cui sono riportate le lamentele di alcuni studenti, ndc)”.

La società conferma quanto già raccontato, ossia che nessuno studente si sia rivolto ai dipendenti della società in servizio nella mensa dell’università per lamentarsi di insetti o pezzi di plastica trovati nei piatti. “Il mancato rispetto de principio del contraddittorio – prosegue la nota – inficia qualsiasi contestazione stante la possibilità che i corpi estranei possano essere stati inseriti ex post nel piatto di pasta e fagioli”.

Contraddittorio che, ad onor del vero, ChietiToday ha cercato senza mai mettere in dubbio la professionalità dell’azienda, ma solo dando legittimamente spazio alla protesta di alcuni studenti che avevano documentato con immagini la loro disavventura. E lo standard alto del servizio della Innova è stato confermato dagli intervistati, il presidente dell’Adsu e un rappresentante degli studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento