Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico

Chiedono elemosina e offrono sesso: fermate altre due donne a Chieti

Prosegue la linea dura contro l'accattonaggio molesto: nella giornata di ieri la Polizia Municipale in borghese ha sorpreso in "atteggiamenti ambigui" lungo le vie del centro storico una cinquantenne e una minorenne, entrambe di nazionalità straniera

Prosegue la linea dura anti-accattonaggio messa in atto dalla Polizia Municipale di Chieti.

Ieri gli agenti in borghese hanno fermato una cinquantenne e una minorenne, entrambe di nazionalità straniera, sorprese in atteggiamenti di “accattonaggio molesto” lungo le vie del centro storico cittadino.

Al momento le due donne sono sottoposte ad accertamenti da parte delle forze di Polizia.

Gli episodi, registrati in due momenti differenti della giornata, mattina e pomeriggio, si aggiungono al caso segnalato la scorsa settimana, quando una minorenne di origine romena, assieme alla sua famiglia, era stata identificata dalle forze dell'ordine perchè, Chieti: agenti in borghese contro l'accattonaggio molesto
oltre a chiedere l'elemosina, offriva prestazioni di carattere sessuale
lungo corso Marrucino.

Potrebbe interessarti: http://www.chietitoday.it/cronaca/elemosina-e-prestazioni-sessuali-in-centro-controlli.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

Di nuovo l'appello congiunto dell'assessore  Antonio Viola, e del Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni: "Torniamo ad invitare i cittadini di Chieti a segnalare casi analoghi direttamente al Comando di Polizia Municipale in modo da intervenire per arginare il più possibile un fenomeno". I controlli in borghese per le vie della città proseguono.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedono elemosina e offrono sesso: fermate altre due donne a Chieti

ChietiToday è in caricamento