Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Cocaina alla segretaria in cambio di sesso: in manette dentista teatino

Il medico 60enne, che aveva lo studio a Padova, secondo le indagini era riuscito a trascinare la dipendente 30enne nel tunnel della droga. Qualche mese fa la ragazza era finita in terapia intensiva

Un dentista di 60 anni originario di Chieti e residente a Padova, C.D.V, è stato arrestato per spaccio di droga e lesioni aggravate.

L'uomo, nel suo studio a Portogruaro, era riuscito a trascinare una sua dipendente 30enne nel tunnel della droga. Secondo le indagini, assieme ad un 34enne di Verona, E.Z., dipendente delle ferrovie dello Stato, riforniva la ragazza di cocaina e "fefe'', un nuovo tipo di droga composto da un mix di sostanze stupefacenti chimiche e cocaina, pretendendo in cambio prestazioni sessuali.

Un rapporto "morboso" che durava da circa tre anni e nel quale la giovane appariva in evidente stato di sudditanza psicologica.

A gennaio scorso, la stessa finisce in ospedale per una dose eccessiva e resta per 40 giorni in terapia intensiva. Al risveglio, la ragazza racconta tutto alla polizia.

Nonostante i tentativi di disintossicazione, il medico, non appena era ritornata a casa dalla comunità, aveva ricominciato a rifornirla di droga: eroina, cocaina, metadone.

La mobile veneta ha posto fine al calvario della giovane donna sabato mattina con l'arresto il dentista, peraltro figlio di un noto costruttore teatino,

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina alla segretaria in cambio di sesso: in manette dentista teatino

ChietiToday è in caricamento