rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

Medico di guardia pestato in ambulatorio dopo aver richiamato dei giovani: c'è una denuncia

L'aggressione a Valle Castellana, in provincia di Teramo: il dottor Doroni sarebbe stato picchiato barbaramente per aver rimproverato dei ragazzi che avevano urinato sulle pareti esterne del presidio sanitario. Ora in paese rimarrà scoperto il turno di guardia medica

Picchiato selvaggiamente per aver richiamato un gruppo di ragazzi che aveva urinato sulle pareti esterne del presidio sanitario del paese: l'ennesima aggressione nei confronti di un sanitario si è verificata a Valle Castellana, in provincia di Teramo, e a farne le spese è stato il dottor Maurizio Doroni, guardia medica del posto.

I fatti risalgono al 5 agosto scorso e oggi, stando a quanto scrive Lapresse, ci sarebbe una denuncia da parte dei carabinieri di Teramo che hanno identificato un uomo.

Il dottore sabato notte si trovava nel suo laboratorio quando è stato aggredito barbaramente con calci e pugni riportando fratture al setto nasale, al pavimento dell'orbita, a due costole e a una spalla.

Doroni, che ha avuto una prognosi di trenta giorni, ha sporto denuncia. La Asl di Teramo ha annunciato che ora il turno di guardia medica a Valle Castellana, nel cuore del parco nazionale del Gran sasso monti della Laga, resterà scoperto: "È impossibile, allo stato attuale, reperire altri medici di continuità assistenziale per questa 'zona disagiata', dato che il medico Maurizio Doroni non è disponibile. Siamo fortemente rammaricati per quanto accaduto nella sede di guardia medica di Valle Castellana" ha dichiarato Franco Santarelli, direttore generale facente funzione della Azienda sanitaria teramana condannando l'accaduto.

Solidarietà nei confronti del medico aggredito è stata espressa anche dal presidente Marco Marsilio a nome della giunta regionale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico di guardia pestato in ambulatorio dopo aver richiamato dei giovani: c'è una denuncia

ChietiToday è in caricamento