Distribuivano i medicinali nelle farmacie smistandoli sull'asfalto: sequestrate 2.600 confezioni, multe per 108 mila euro

Il fornitore riceveva i corrieri in un'area parcheggio di San Giovanni Teatino, che poi li caricavano nel portabagagli della propria auto, ma questa pratica è vietata

I medicinali da consegnare nelle farmacie delle province e Pescara venivano consegnati ai corrieri in un'area parcheggio di San Giovanni Teatino, violando le rigide norme che mirano a impedire l'alterazione. Il fornitore, infatti, convocava nella zona di sosta i fattorini e smistava i medicinali appoggiandoli a terra sull'asfalto. Dopodiché, lo speciale carico veniva caricato nel portabagagli di normali utilitarie, da personale non qualificato e autorizzato. 

Per questo, la scorsa settimana è scattato il blitz dei militari della compagnia della Guardia di finanza di Chieti, impegnati nell’attività di controllo economico del territorio per la prevenzione e la repressione dei traffici illeciti. Sono stati sequestrati 2.600 confezioni di farmaci e medicinali di vario tipo, per un valore commerciale di circa 22 mila euro, trasportati in violazione delle norme che regolano le condizioni per il trasporto dei medicinali per uso umano.

Le sei persone coinvolte hanno ricevuto sanzioni amministrative per un totale di 108 mila euro. Inoltre, è stato disposto il fermo amministrativo dei quattro automezzi utilizzati per violazioni alle norme sul trasporto previste e punite dal Codice della Strada. Una delle patenti di guida è stata ritirata perché scaduta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento si inquadra nella strategia del Corpo di contrasto ai traffici illegali (stupefacenti, immigrazione clandestina, terrorismo, contrabbando, ecc.) che viene a determinarsi grazie alla fattiva presenza dei Finanzieri impegnati a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento