menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medici in pensione si sostituivano al collega in attività per le visite e le ricette: denunciati tutti e tre

Dopo una fitta serie di accertamenti da parte del Nas sono stati deferiti per sostituzione di persona e interruzione di un servizio di pubblica utilità continuato in concorso

Tre medici, due in pensione e uno ancora in attività, sono stati deferiti in stato di libertà dai carabinieri del Nas di Pescara.

E' il bilancio di un'attività condotta nel Chietino: i tre sono stati deferiti per sostituzione di persona e interruzione di un servizio di pubblica utilità continuato in concorso.

A seguito di una fitta serie di accertamenti incrociati si è scoperto che i tre medici si sostituivano l’un l’altro all’interno dell’ambulatorio dell’unico dottore ancora in attività, effettuando visite e prescrivendo farmaci con ricette firmate a nome di quest’ultimo, procurandogli così un vantaggio economico derivante dalle indennità di compenso giornaliera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento