McDonald's cerca giovani allevatori abruzzesi per i suoi panini a base di pollo

Grazie alla collaborazione con la sede teramana di Amadori, che ogni anno fornisce 9 tonnellate di carne al colosso del fast food, tramite il progetto Fattore futuro 20 coltivatori, sulla base di strettissimi requisiti, per 3 anni saranno fornitori della multinazionale

I polli di McDonald’s parlano abruzzese e il colosso del fast food chiama a raccolta i giovani allevatori e coltivatori abruzzesi per inserire nei suoi panini polli, patate e insalata della nostra regione. Da quest’anno, infatti, tutti prodotti a base di pollo, dal classico panino McChicken ai Chicken McNuggets alla Ceaser Salad, sono forniti dallo stabilimento Amadori di Mosciano Sant’Angelo (Teramo). In tutto oltre 9mila tonnellate di carne che arrivano dall’Abruzzo nelle tavole calde di tutta Italia.

E proprio l’azienda romagnola che da tempo ha affondato radici anche nella nostra regione, ha aderito con McDonald’s al progetto Fattore Futuro, patrocinato dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, con l’obiettivo di aiutare i giovani agricoltori a favorire lo sviluppo delle loro aziende.

Si aprono così le porte a 20 agricoltori abruzzesi, con meno di 40 anni, e in testa un progetto di innovazione e sostenibilità per la propria aziende. Le imprese scelte saranno fornitrici di McDonald’s per 3 anni. I requisiti per partecipare, però, sono strettissimi: bisogna essere agricoltori e allevatori operanti in 7 diverse filiere: carne bovina, avicola, pane, insalata, patata, frutta, latte. Per quanto riguarda la filiera agricola, l’azienda dovrà allevare polli medio-pesanti delle razze Ross o Cobb. La sede dovrà essere in Abruzzo, Molise, Marche o Puglia. Nella nostra regione, in particolare, si cercano coltivatori di patate e insalata.

Gli agricoltori selezionati non diventeranno solo fornitori di uno dei più grandi colossi della ristorazione veloce, ma avranno anche la possibilità di approfondire la conoscenza delle filiere, entrando in contatto con esperti e certificatori e formarsi su temi come qualità e sicurezza alimentare. Le candidature sono aperte fino al 30 aprile sul sito di McDonald’s Italia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento