rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Maxi rissa a Lanciano: calci, pugni e bottiglie in testa tra due famiglie rom

L'episodio si è verificato venerdì sera nel quartiere Santa Rita. Intevenuta la polizia con l'ausilio di carabinieri guardia di finanza

Una maxi rissa si è verificata venerdì sera nel quartiere Santa Rita di Lanciano. Intorno alle 22,30 tra via De Iseis e via Spataro due famiglie rom residenti nel quartiere si sono scontrate con claci e pugni oltre a una bottiglia frantumata sulla testa di uno dei partecipanti alla rissa.

Una vera e propria spedizione punitiva ad opera di cinque uomini armati di cric e mazze. Lo scontro si è fatto via via più "corposo" con l'arrivo di altre decine di persone del quartiere.

A placare gli animi sono dovute intervenire alcune pattuglie della polizia coordindate dal vice questore, Lucia D'Agostino co l'ausilio dei carabinieri e  guardia di finanza.

Intervenuto anche il 118. Sono 6 i feriti, con prognosi dai 10 ai 30 giorni, medicati all'ospedale Renzetti di Lanciano che è stato posto controllato fino a tarda notte della forze dell'ordine per evitare ulteriori problemi. 

Ignote le cause della violenta lite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa a Lanciano: calci, pugni e bottiglie in testa tra due famiglie rom

ChietiToday è in caricamento