rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Maxi operazione antidroga tra Abruzzo e Marche: misure e perquisizioni anche nel Chietino

Dalle prime ore del mattino settanta carabinieri dell'unità eliportata e dell'unità cinofila sono impegnati nell'esecuzione di dieci misure cautelari personali e varie perquisizioni

Maxi operazione antidroga tra l'Abruzzo e le Marche. Dalle prime ore del mattino settanta carabinieri dell'unità eliportata e dell'unità cinofila sono impegnati nell'esecuzione di 10 misure cautelari personali e varie perquisizioni nelle province di Chieti, Pescara, Ascoli Piceno e Pesaro-Urbino.

I provvedimenti sono stati disposti dal gip del tribunale di Pescara su richiesta della locale procura a seguito di indagini svolte nei confronti di appartenenti ad un gruppo dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono sei uomini e quattro donne di due famiglie di Cappelle sul Tavo e Montesilvano le persone destinatarie delle misure cautelari odierne. In totale gli indagati sono 28: spesso per lo spaccio si servivano di minorenni.

Sono stati seqeustrati 28 chili fra eroina, cocaina, hashish e marijuana, per un valore complessivo di 800mila euro. Le indagini proseguono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione antidroga tra Abruzzo e Marche: misure e perquisizioni anche nel Chietino

ChietiToday è in caricamento