Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Maxi giro di droga a Lanciano: condanne fino a otto anni

L'operazione dei carabinieri di Lanciano aveva permesso di stroncare un vasto giro di vendita di eroina e cocaina che arrivava a Lanciano principalmente da Milano e Roma

Il gup di Lanciano ha emesso le prime condanne emesse in merito all'operazione antidroga "Gipsy Drug" che lo scorso febbraio portò all'arresto di 11 persone e alla denuncia di altre 20.

Ieri in tribunale sono comparsi 12 imputati che hanno ottenuto i riti alternativi, abbreviati e patteggiamenti, con pena massima a 8 anni di reclusione, il corriere S.F., di Milano ha avuto 40 mila euro di multa.

L'operazione dei carabinieri di Lanciano aveva permesso di stroncare un vasto giro di vendita di eroina e cocaina che arrivava a Lanciano principalmente da Milano e Roma.

I FATTI La droga arrivava sulla piazza mediante l’impiego di corrieri assoldati dalle famiglie rom i quali per eludere i controlli delle forze dell’ordine, trasportavano lo stupefacente dentro le carrozzerie delle auto.  I carabinieri in una circostanza erano riusciti a intercettare, all’uscita del casello autostradale di Val Vibrata, un corriere proveniente da Roma con un etto di cocaina nascosto a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta. Nel corso delle intercettazioni, è emerso che uno dei principali imputati, G.D.R., aveva detto al corriere lombardo di avere la necessità di spacciare droga per aiutare i figli a pagare i mutui.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi giro di droga a Lanciano: condanne fino a otto anni

ChietiToday è in caricamento