Cronaca

Fece scattare l'inchiesta sulle tangenti, oggi è costretto a fare il benzinaio

Ai microfoni del Tg1 ha raccontato: "Persone che stimavo mi hanno detto che per loro rappresento un problema, sono un personaggio scomodo, perché faccio fare brutta figura nei loro rapporti con i politici". La sue denuncia portò all'arresto dell'ex assessore regionale De Fanis

Andrea Mascitti al Tg1

Ha un diploma di conservatorio, faceva il pianista, organizzava eventi musicali di rilievo. Poi, quasi due anni fa, denunciò le presunte tangenti legate alla cultura in Abruzzo. Fu la sua testimonianza a far scattare l’inchiesta “Il Vate”, condotta dalla procura di Pescara, che portò all’arresto dell’allora assessore alla Cultura, Luigi De Fanis.

Ma oggi l’imprenditore musicale Andrea Mascitti ha dovuto, non per sua scelta, radicalmente cambiare la sua vita. Tanto che fa il benzinaio ad Orsogna, suo paese di origine. Il cambio radicale lo ha raccontato ieri sera (venerdì 13 marzo) ai microfoni del Tg1, nell’edizione delle 20. All’inviata Giovanna Cucé ha spiegato quanto, nell’ultimo anno e mezzo, la sua vita sia cambiata.

Dalle foto dei tempi che furono, alla pompa di benzina, tutto il giorno al freddo, o riparato in un gabbiotto di pochi metri quadrati. “Ho denunciato – si sfoga alla telecamera – e mi hanno emarginato. Persone che stimavo mi hanno detto che per loro rappresento un problema, sono un personaggio scomodo, perché faccio fare brutta figura nei loro rapporti con i politici”.

Pochi giorni dopo l’arresto di De Fanis, Mascitti si disse sereno, augurandosi che il suo coraggio fosse d’esempio per altri. Oggi che l’ex assessore indagato ha ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini, il suo accusatore è stato completamente estromesso dagli ambienti che frequentava prima.

“C’è stato un momento – confessa Mascitti al Tg1 – in cui ho pensato ‘Chi me l’ha fatto fare’. È trascorso un anno e mezzo ma la mia vita è talmente diversa da quello che ho fatto finora – si sfoga amaro - che per me è una sconfitta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fece scattare l'inchiesta sulle tangenti, oggi è costretto a fare il benzinaio

ChietiToday è in caricamento