Marsilio visita l'ex zona rossa Caldari: "Hanno dovuto fronteggiare un'autentica tragedia"

Il governatore ha visitato anche il bar della prima vittima ortonese del covid-19 e ha invitato tutti "a non avere paura di tornare a vivere normalmente. Siamo in una situazione assolutamente sotto controllo che ci consente di sperare in futuro sereno"

Mattinata a Ortona per il presidente della giunta regionale Marco Marsilio il quale, dopo la conferenza stampa sul potenziamento del porto, si è recato nella ex zona rossa di Villa Caldari accompagnato dal sindaco Leo Castiglione. Quella a una delle aree più colpite dal contagio da Covid 19 è stata una visita dal grande valore simbolico verso una comunità che ha pagato un prezzo molto alto sia in termini di vite umane che di blocco delle attività produttive e commerciali.

"I cittadini di Villa Caldari - ha esordito Marsilio - hanno dovuto fronteggiare un'autentica tragedia, una situazione che anche per noi è stato difficile affrontare perchè sentivamo il peso della sofferenza umana presente in questo territorio. Siamo stati costretti a prendere decisioni tutt'altro che facili, come quella di istituire una zona rossa che ha prodotto isolamento sia sul piano economico che sociale ma che si è rivelata indispensabile per salvare vite umane e contenere il contagio".

Ad accogliere Marsilio una comunità molto vivace e attiva "a cominciare dai familiari della prima vittima, persone straordinarie capaci di ripartire con lo spirito giusto" ha commentato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi l'invito "a non aver paura di tornare a vivere normalmente come, del resto, ci spingono a fare anche i dati epidemiologici che da giorni, in Abruzzo, fluttuano da nessun caso di positività al virus a poche unità di casi giornalieri. La situazione è assolutamente sotto controllo - ha aggiunto il governatore regionale - e ci consente di sperare in futuro sereno anche se non si può abbassare la guardia. In ogni caso, quand'anche ci dovesse essere una malaugurata ripresa dei contagi, oggi abbiamo strumenti e armi diverse di conoscenza e organizzazione per poterla affrontare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • Schianto mortale sulla Statale 16: perde la vita una ragazza di 17 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento