Cronaca

Marocchino residente a San Salvo espulso dall'Europa per motivi di sicurezza

Destinatario del provvedimento è Ouahbi Ahmed Taib, di 34 anni. L’indagine è stata svolta dai carabinieri del R.O.S. e del comando provinciale di Chieti, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo dell’Aquila

Emesso un provvedimento di “Rifiuto di ingresso e soggiorno in area Schengen” per motivi di sicurezza nazionale nei confronti del cittadino marocchino Ouahbi Ahmed Taib, di 34 anni, residente a San Salvo.

Il provvedimento scaturisce da un’attività d’indagine svolta dai carabinieri del R.O.S. e del comando provinciale di Chieti, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo dell’Aquila.

Ulteriori particolari saranno resi noti in una conferenza stampa, in programma in mattinata, al comando provinciale dei carabinieri di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocchino residente a San Salvo espulso dall'Europa per motivi di sicurezza

ChietiToday è in caricamento