rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Botte e maltrattamenti: un altro marito violento allontanato dalla moglie

Più volte la donna è stata costretta a ricorrere alle cure ospedaliere, dichiarando ai sanitari, sotto costrizione del coniuge, che le lesioni patite erano state causate da incidenti domestici accidentali

Un'altra brutta storia di violenza in famiglia si è conclusa con l'allontamento di un uomo dalla casa di famiglia, dopo la denuncia e le successive indagini.

I carabinieri hanno eseguito la misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Chieti per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate commessi da un 48enne di origini tunisine, residente da anni a Francavilla al mare: l'uomo è stato allontanato da casa e sottoposto al divieto di avvicinamento nei confronti della moglie, una giovane
marocchina di 26 anni, sulla quale da tempo usava violenza fisica e psicologica, anche davanti ai loro figli minorenni.

In più occasioni la donna è stata costretta a ricorrere alle cure ospedaliere, dichiarando ai sanitari, sotto costrizione del coniuge, che le lesioni patite erano riconducibili ad incidenti
accidentali domestici. Le indagini, avviate immediatamente dopo la denuncia della vittima, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del marito violento che non potrà rientrare in casa e avvicinarsi alla moglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e maltrattamenti: un altro marito violento allontanato dalla moglie

ChietiToday è in caricamento