rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Calcio in lutto per la morte di Mario Corso, ambasciatore del Premio Prisco

L'ultima volta a Chieti a maggio 2019 per la cerimonia del premio sportivo, circondato da tanti estimatori. La stella della grande Inter si è spenta a 78 anni

Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa Mario Corso: il fenomenale mancino della grande Inter di Helenio Herrera si è spento a 78 anni in ospedale, dove era ricoverato.

Campione dotato di infinita classe, Mario Corso era di casa a Chieti, da sempre ospite del Premio Prisco in veste di ambasciatore.

"Quando poteva veniva sempre al teatro Marrucino - ricordano gli organizzatori - l’ultima volta è stata proprio nel 2019, alla XVII edizione. Era un amico dell'Abruzzo, dove in moltissimi lo ammiravano".

(Foto: Andrea Milazzo)

corso f milazzo-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio in lutto per la morte di Mario Corso, ambasciatore del Premio Prisco

ChietiToday è in caricamento