rotate-mobile
Cronaca San Vito Chietino

Mare sporco sulla Costa dei Trabocchi, la replica: "Terrorismo mediatico"

La denuncia di Nuovo Senso Civico: domenica uno strato semi-oleoso evidente, schiuma diffusa e detriti di ogni genere a San Vito

La prima giornata di mare per molti, domenica scorsa, si è trasformata ben presto in una spiacevole occasione di rabbia per le condizioni in cui versavano le acque lungo la Costa dei Trabocchi. Uno strato semi-oleoso evidente, schiuma diffusa, detriti di ogni genere e residui galleggianti di probabile origine organica erano ben visibili presso la spiaggia “Rocco Mancini” di San Vito Marina. La denuncia arriva dal movimento Nuovo Senso Civico che ha scritto una lettera all’amministrazione comunale nella quale ha raccolto anche la testimonianza di una famiglia con due bambini, proveniente da Pescara con notevoli aspettative e che invece è scappata via perché non poteva neanche fare il bagno.

"Non abbiamo certo combattuto Ombrina per avere lo schifo di domenica lungo la costa dei trabocchi: chi deve intervenire lo faccia subito. Promuoviamo le bellezze dei posti e poi facciamo scappare visitatori e turisti presentando questi scenari deprecabili?".

Immediata la replica dell'assessore al Turismo e Ambiente di San Vito, Luigi Comini, che parla "di terrorismo mediatico e valutazioni di Nsc senza alcun fondamento scientifico. Diffamazioni – dice - su cui prenderemo seri provvedimenti. Domenica si è solo verificato un fenomeno pomeridiano normale e periodico tipico delle giornate afose e con vento da Sud che dura un paio di ore, con mucillagine, e purtroppo, rifiuti che provengono dal largo che sporcano il mare in modo spiacevole".

L’amministrazione comunale ha fatto sapere che comunque verranno eseguiti approfondimenti ma lunedì, ha precisato Comini, “sulla spiaggia di Rocco Mancini c’era un'acqua da far invidia a quelle delle Baleari".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare sporco sulla Costa dei Trabocchi, la replica: "Terrorismo mediatico"

ChietiToday è in caricamento