menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settimana della moda milanese: Marco Romano tra i protagonisti

Il titolare della Marco Romano Hair Style Studio è stato uno degli acconciatori delle modelle che dal 17 al 23 settembre scorsi hanno dato vita alla grandissima manifestazione incentrata sulle sfilate delle collezioni donna

C’era anche un pezzo di Chieti all’interno di Milano Moda Donna,  la celebre settimana della moda milanese. Parliamo del giovane Marco Romano, titolare della Marco Romano Hair Style Studio.

Romano è stato uno degli acconciatori delle modelle che dal 17 al 23 settembre scorsi hanno dato vita alla grandissima manifestazione incentrata sulle sfilate delle collezioni donna, uno dei momenti più attesi dal Fashion system internazionale. Marco e il suo gruppo di lavoro hanno curato tre sfilate che si sono svolte in zona Duomo all’interno di Palazzo Clerici e Palazzo Reale, le suggestive location in cui sono presenti maggiori maison di alta moda.

“E’ stata una grande soddisfazione per me essere tra i protagonisti di questa grande manifestazione, che rappresenta uno dei quattro eventi più importanti al mondo per quanto riguarda il prêt à porter"  dice l'hair stylist teatino.  Una rete organizzativa pressoché perfetta con migliaia di operatori che lavorano per il lancio delle nuove collezioni. Marco ha guidato un team di formato da quindici ragazzi provenienti da diversi Paesi. “Ho iniziato a lavorare a tredici anni – spiega – dall’età di diciassette ho cominciato a “girare”  prima per l’europa (Inghilterra e Olanda), poi in Italia (Milano, Bologna e Siena). Queste tappe sono state fondamentali per la mia formazione e specializzazione. L’esperienza all’estero è stata anche fondamentale per la conoscenza della lingua inglese, senza la quale non avrei mai potuto assumere un ruolo di responsabilità al Fashion Week”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento