menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Funerali in forma privata per Marchionne, l'ultimo saluto a Chieti?

E' una delle tre opzioni assieme a Canada e Zurigo. Quel che è certo è che i funerali del manager saranno in forma privata, come voluto dalla famiglia

C'è il massimo riserbo sulla data e le modalità dei funerali di Sergio Marchionne ma trapela la possibilità che l'ultimo saluto al manager della Fiat possa essere proprio a Chieti, la città dove nacque il 17 giugno 1952.

E' una delle tre ipotesi, assieme a Canada, dove Marchionne ha vissuto la gioventù, e Zurigo, dove risiedeva adesso. Quasi sicuramente i funerali si svolgerannno in forma privata, per volere della famiglia. Non sono previsti infatti altri momenti di cordoglio pubblico.

Da sempre legato all'Abruzzo del quale spesso ricordava con un pizzico di orgoglio le origini, ma soprattutto a Chieti e Cugnoli, paese nell'entroterra pescarese di cui è originaria la famiglia e dove attualmente vive la zia novantenne Maria, sorella del papà.

Addio a Marchionne: l'ex manager Fca si è spento in Svizzera

A Chieti da bambino Marchionne viveva con mamma, papà e la sorella Luciana in via Galliani, nel cuore del quartiere Santa Maria. E' qui che gli amici d'infanzia lo hanno conosciuto. "Una famiglia semplice - ricordano oggi - la sera ci si riuniva davanti alla tv tutti insieme. Sergio era un ragazzino molto studioso. Quando Sergio aveva 10 anni poi, si trasferì con la famiglia nella zona di viale Amendola, sempre in centro".

Funerali in forma privata

Nessuna camera ardente, dicevamo, è prevista al Lingotto e i funerali di Sergio Marchionne:non saranno aperti al pubblico.

L'ex ad di Fca verrà invece ricordato dalle aziende del gruppo a settembre con due cerimonie, una a Torino e una ad Auburn Hills, in Michigan dove ha sede Chrysler.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento