menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

80 scatti in 4 ore, a Rapino arriva la maratona fotografica

L'originale iniziativa per promuovere attraverso sport e fotografia il borgo ai piedi della Maiella

Domenica 7 agosto torna a Rapino la Maratona Fotografica. Giunta alla sua terza edizione l’iniziativa nasce dalla volontà di far scoprire il paese attraverso uno strumento semplice e all’avanguardia, e strettamente attuale, la fotografia: 40 obiettivi, 80 scatti in 4 ore di tempo.

Armati di cellulare, tablet, macchinette digitali i partecipanti attraverseranno a piedi o in bici tutto il paese alla ricerca degli obiettivi cercando di realizzare il maggior numero di fotografie per ogni obiettivo stabilito dagli organizzatori.

“Dopo Torino, Bologna, Napoli, Genova, Palermo, Roma, Padova, Firenze, Udine e... finalmente anche a Rapino! La Maratona Fotografica é un modo nuovo di vivere in amicizia uno dei borghi più belli ai piedi della Maiella. E’ anche un evento unico nel suo genere poiché coniuga l’arte della fotografia con la cultura rapinese, fatta di tradizioni e creatività, promuovendo così il territorio attraverso scatti fotografici. Si partecipa in coppia (amici, fidanzati, genitori e figli, con chi vuoi) alla ricerca di immagini a tema, che alla fine daranno vita ad uno straordinario mosaico fotografico del territorio. E se ti travesti da cartoons o da supereroi, niente quota di iscrizione!” spiega il sindaco Rocco Micucci, entusiasta dell’iniziativa che ormai da tre anni caratterizza l’estate rapinese.

Fra i premi che si possono vincere in questa edizione: cellulari, cuffie sluethoot, portable wireless speaker, braccialetti fitness. “Quest’anno abbiamo puntato in alto con la Maratona - dice ancora Micucci - vogliamo che diventi un punto fermo nel calendario estivo perché abbiamo riscontrato che i partecipanti sono entusiasmati. Attraverso il gioco, perché alla fine è come vivere una caccia al tesoro, si conosce Rapino in lungo e in largo, le sue particolarità, le attività, la ceramica, il centro storico.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento