Si cala i pantaloni e mostra i genitali ai ragazzini della scuola: teatino denunciato

Atti osceni davanti ai minorenni di una scuola media di Pescara: a fermare un 30enne di Chieti è stata la polizia, intervenuta dopo una segnalazione

immagine di archivio

La Squadra Volante questa mattina ha denunciato P.C., 30enne di Chieti incensurato, per atti osceni in luogo pubblico.

L'uomo si era piazzato davanti alla scuola media "Giovanni Pascoli" in via Roma a Pescara per molestare i ragazzini all'ingresso, mostrando loro i genitali.

La polizia è intervenuta dopo una segnalazione a bloccare e identificare il teatino. Per lui una denuncia a piede libero per atti osceni in luogo pubblico aggravati dalla presenza di minorenni, reato per il quale è prevista la reclusione fino a 4 anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • Morto l'uomo investito da un'auto lungo la fondovalle Alento a Torrevecchia [FOTO]

  • Morto investito lungo la fondovalle Alento: la vittima è Aldo D'Angelosante

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

  • Coronavirus, quattro studenti sotto osservazione in Abruzzo

Torna su
ChietiToday è in caricamento