menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mammografie, da oggi lo screening anche all'ospedale di Atessa

Presso la Radiologia del "San Camillo" si eseguono sia le mammografie cliniche che quelle per lo screening per la prevenzione del tumore al seno. Nel frattempo anche la Radiologia dell'ospedale "Renzetti" ha aumentato il numero di sedute dedicate alle mammografie

Da oggi le mammografie possono essere eseguite anche all’ospedale di Atessa. Presso la Radiologia del “San Camillo” si eseguono sia le mammografie cliniche che quelle per lo screening per la prevenzione del tumore al seno. Le immagini di queste ultime sono inviate telematicamente al centro di Diagnostica senologica di Ortona, dove vengono refertate tutte le mammografie di screening effettuate nei vari ospedali della Asl. Le mammografie cliniche, invece, sono refertate direttamente dai radiologi del “San Camillo”.

Attualmente ad Atessa il servizio è organizzato su quattro sedute settimanali, che a breve diventeranno otto, per un totale di circa cento mammografie effettuate ogni settimana. Grazie all’attivazione del servizio le donne di Atessa, Paglieta, Torino di Sangro, Perano, Archi, Casalanguida, Bomba, Colledimezzo, Pizzoferrato, Villa Santa Maria, Montazzoli e Monteferrante potranno effettuare la mammografia di screening al “San Camillo”, senza doversi recare più all’ospedale di Lanciano.   

Nel frattempo anche la Radiologia dell’ospedale “Renzetti” ha aumentato il numero di sedute dedicate alle mammografie: sono state portate infatti a undici, ognuna delle quali permette di effettuare 25 esami.

"A Lanciano l’adesione allo screening mammografico - sottolinea Antonio Sparvieri, Direttore dell’unità operativa di Radiodiagnostica di Lanciano-Atessa - è in forte crescita e, grazie all’attivazione della nuova workstation, ci aspettiamo grandi numeri anche ad Atessa. Stiamo lavorando - prosegue Sparvieri - anche per offrire alle donne la possibilità di effettuare una mammografia clinica in tempi brevi; d’altronde, si tratta di un settore strategico sul quale l’Azienda sta investendo moltissimo. Indubbiamente dobbiamo fare ancora molto, ma sono certo che la strada intrapresa è quella giusta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento