menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltrattava e picchiava la moglie: 56enne condannato a 2 anni di reclusione

L'uomo della provincia di Chieti è stato condannato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

Maltrattattava e picchiava l’ex moglie. Per questo il tribunale di Chieti ha condannato un uomo di 56 anni della provincia teatina a due anni di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di una provvisionale, a titolo di risarcimento dei danni, di 10 mila euro.

I maltrattamenti erano iniziati alcuni anni fa, dopo che la donna, costituitasi parte civile nel processo, aveva scoperto che il marito la tradiva. L'uomo rincasava abitualmente a tarda ora e, alle rimostranze della donna, l’aggrediva rivolgendosi a lei con frasi di disprezzo e parole offensive.

La donna, sempre secondo l’accusa, è stata anche picchiata dal marito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento