rotate-mobile
Cronaca Cupello

Maltratta la moglie e le mette le mani addosso: uomo finisce ai domiciliari a Cupello

Arrestato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

Un uomo è stato arrestato dai carabinieri di Cupello con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Le indagini, erano scattate a fine ottobre, dopo la segnalazione della moglie la quale, in seguito a un litigio violento, era dovuta ricorrere alle cure dei sanitari per alcune ferite riportate.

I militari dell’Arma, sotto la guida della Procura della Repubblica di Vasto, hanno raccolto testimonianze e riscontrato le dichiarazioni della donna riuscendo a delineare un quadro di sofferenza quotidiana, fisica, morale e psichica peggiorata negli ultimi periodi.

L'uomo, affetto da un'indomabile gelosia nei confronti della donna, la sottoponeva a un clima di continue vessazioni impedendole di fatto di avere relazioni sociali per evitare, appunto,
l’ira del coniuge.

A fronte dei riscontri pm e gip, ritenendo altamente probabile l’occasione di reiterare tali comportamenti, hanno disposto gli arresti domiciliari nei confronti dell'uomo. Nella mattinata odierna i carabinieri hanno eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari - nell'abitazione dove non vive più la donna naturalmente - emessa dal gip Capuozzo, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, Michele Pecoraro, che ha coordinato le indagini. Nei prossimi giorni ci sarà l’interrogatorio di garanzia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta la moglie e le mette le mani addosso: uomo finisce ai domiciliari a Cupello

ChietiToday è in caricamento