menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo: ancora temporali, stato di allerta per le prossime ore

Il consigliere comunale delegato alla Protezione Civile di Chieti ha invitato la popolazione "a prestare massima attenzione nelle aree del basso corso dei fiumi Pescara ed Alento, evitando la sosta e preferendo percorsi viari alternativi". Massima attenzione anche nei sottopassi veicolari e pedonali

Ancora forti rovesci nelle prossime ore sul chietino e sulla fascia costiera, intervallati da temporanei miglioramenti.

Allerta anche in città e nelle zone fluviali,  il Centro Funzionale della Regione Abruzzo ha emesso un'informativa sulla "Prevista elevata criticità per il rischio idraulico diffuso nel basso bacino del Fiume Pescara”.

In una nota il consigliere comunale di Chieti Achille Cavallo, delegato alla Protezione Civile ha invitato la popolazione "a prestare massima attenzione nelle aree del basso corso dei fiumi Pescara ed Alento evitando la sosta e preferendo percorsi viari alternativi che evitino il transito nelle aree golenabili". E aggiunge: "Si chiede di prestare massima attenzione nell’impegnare i sottopassi veicolari e pedonali. Evitare, inoltre, il transito nella strade già soggette ad eventi franosi nel dicembre 2013. L’allerta è valida per le prossime 48/72 ore".

Area Megalò: Alessandro Marzoli,  vicepresidente del Consiglio Comunale chiede a tutte le autorità competenti e all'amministrazione comunale la massima attenzione e un continuo monitoraggio della zona su cui insiste il centro commerciale a Chieti Scalo.  "Dal momento che si tratta di una zona adiacente al fiume - spiega -  già in passato colpita da straripamenti e per cui più volte abbiamo rappresentato forte preoccupazione, riteniamo sia indispensabile un continuo controllo, dato che l'allerta meteo si protrarrà per le prossime 48 ore. Chiediamo infine monitoraggi e interventi nell'area industriale di via Piaggio e su tutto il territorio di Chieti Scalo dove in queste ore si stanno registrando i maggiori problemi".

Resta dunque altissima l'attenzione dopo la prima violenta ondata di maltempo che ha già creato gravi danneggiamenti lungo la fascia costiera, nel pomeriggio, causa allagamento, uno svincolo dell'asse attrezzato Chieti-Pescara è stato chiuso dall'Anas.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento