menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fiume Alento, foto G. Iezzi

fiume Alento, foto G. Iezzi

Maltempo, chiusa la Colonnetta. Esondano i fiumi, attivato il C.O.C.

Il fiume ha superato la soglia d'allarme, criticità anche a Madonna del Freddo e sulla via per Popoli, fiumi d'acqua allo Scalo mentre in alcune zone centrali è andata via la corrente. Nelle prossime ore ancora maltempo, ma la tendenza è verso un graduale miglioramento

AGGIORNAMENTI: ORE 19,30 Resta provvisoriamente chiusa la strada statale 650 di Fondo Valle Trigno, nel territorio comunale di Lentella a causa della piena del fiume Treste

ORE 18,50 Fume Pescara a livelli di guardia, chiuse le golene.

ORE 17,30 Colonnetta chiusa per frana, deviazioni degli autobus

ORE 17,15 A Orsogna una frana ha creato lievi danni ad alcune abitazioni: i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l'area.

ORE 17 La pioggia ha reso inagibile lo stadio Angelini che è stato chiuso con un'ordinanza del sindaco.

ORE 16,30 E’ stata riattivata la circolazione dei treni sulla Pescara – Termoli - Foggia, sospesa dalle 10,30 di oggi tra Fossacesia e Vasto San Salvo per l’esondazione del fiume Osento, che ha provocato l’allagamento dei binari.

ORE 16 Visto il superamneto del livello di preallarme del fiume Pescara, a Chieti attivato il Coc, centro operativo comunale, nella sede di viale Amendola

ORE 14,30 Il Centro funzionale d'Abruzzo della Protezione civile ha dichiarato la fase di allarma 'Codice rosso', ovvero criticità elevata, per i fiumi Pescara, Alento, Foro, Osento e Sinello dalle 14 alla mezzanotte di oggi. A Gissi il fiume Sinello è esondato e la strada provinciale che procede in linea parallela è stata provvisoriamente chiusa al traffico.
ORE 14 Sulla Colonnetta a Chieti uno smottamento ha danneggiato la rete idrica: senza acqua in diverse vie.

Emergenza maltempo in tutto il Vastese: manca l'energia elettrica a Scerni, Carunchio, Fresagrandinaria, Montazzoli e in alcune zone di Vasto e San Salvo; i tecnici dell'Enel sono al lavoro per ripristinare i conduttori danneggiati. Causa neve, interrotti i collegamenti tra Castiglione Messer Marino e Montazzoli. A Vasto, in via Madonna dell'Asilo, è crollato il muro di sostegno di una recinzione danneggiando un'auto e una moto in sosta

ORE 12,30 Situazione critica allo Scalo. Cede controsoffitto all'università e si allagano gli ingressi alla Facoltà di Lettere. Aule allagate anche al Itis "Savoia" a Chieti.

ORE 12 A seguito dell'esondazione del fiume Osento, fra Torino di Sangro e Casalbordino, la circolazione ferroviaria sulla Adriatica fino a Termoli è stata interrotta. Sommersi entrambi i binari: Trenitalia sta valutando l'ipotesi di istituire bus sostitutivi.

ORE 11,30 Chiusi al transito il ponte sul fiume Alento e via Ettore Fieramosca (zona cimitero). Traffico in tilt in centro storico. Continuano i sopralluoghi dei tecnici comunali sul colle e allo Scalo.

ORE 10,30 Chiusa la Statale 650 per la piena del Fiume Treste.

Piove ininterrottamente da un giorno e, mentre in diversi comuni abruzzesi è scesa la neve, non lontano dal colle preoccupano le condizioni del fiume Alento. A causa del maltempo incessante il fiume ha superato la soglia d'allarme, le strade sono piene di fango anche a Madonna del Freddo e sulla via per Popoli, mentre la Colonnetta e altre strade dello Scalo si stanno praticamente allagando. In alcune zone della città, a causa di un guasto, manca la corrente elettrica e ciò sta creando non pochi disagi. Le poste di Santa Maria, in via degli Agostiniani, sono momentaneamente chiuse.

ALLERTA Il Centro Funzionale d'Abruzzo, ha emanato un avviso di criticità regionale per il 27 e il 28 novembre con previsione di codice arancione per rischio idrogeologico localizzato sulle zone di allerta Bacino dell'Aterno, Bacino alto del Sangro, Marsica per possibilità di innesco di dissesti quali fenomeni franosi, di instabilità dei versanti e cadute massi; previsto, invece, codice arancione per rischio idraulico diffuso sulle zone di allerta del Bacino Tordino-Vomano, Bacino del Pescara e Bacino basso del Sangro per la possibilità di fenomeni di esondazione dovuti all'innalzamento del livello idrometrico dei corsi d'acqua principali.

PREVISIONI Ancora maltempo nelle prossime ore con precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. "Le precipitazioni - si legge nel bollettino odierno di Giovanni De Palma (Abruzzometeo) - saranno intense e persistenti sul settore centro-orientale, nevose al disopra dei 500-700 metri, copiose sopra dei 700-900 metri. Forti raffiche di vento (bora) sul settore centro-orientale con mareggiate ma la tendenza è verso un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento