menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltattack non delude e fa numeri record anche in piazza San Giustino: boom di presenze sul Colle

Folla ai piedi della cattedrale per ballare fino a tarda notte, tutto esaurito anche nei locali del centro storico, da corso Marrucino a Santa Maria

Il "miracolo" di Maltattack si è compiuto di nuovo, per l'ottava volta in cinque anni. E, questa volta, ancora più in grande, visto che l'ormai tradizionale "attacco a piazza Malta" si è spostato, per motivi organizzativi di sicurezza, nella più spaziosa e accogliente piazza San Giustino, ai piedi della cattedrale, il giorno dopo la festa del santo patrono. 

Impossibile quantificare le presenze che ieri, sin dal pomeriggio, hanno affollato la piazza. Giovani, meno giovani, famiglie con bambini: in migliaia si sono riversati sul Colle, anche da fuori città, per un evento dal format ormai consolidato, ma che ogni anno regala sempre più successo. Musica dal vivo, divertimento, dj set, spazi dedicati all'arte, commercio: un mix vincente, quello ideato dai Giovani delle Acli di Chieti. L'ennesima dimostrazione, casomai ce ne fosse ancora bisogno, che il centro storico teatino ha sete di eventi, senza la necessità di nomi grandi ed esosi, ma di manifestazioni ben organizzate, pubblicizzate a dovere e per tempo. 

Migliaia di persone si sono riversate in centro storico, si diceva, e questo ha costituito una boccata d'ossigeno per tutti i locali, dalla piazza fino a Santa Maria, passando per corso Marrucino. Davvero tanti, dopo aver ballato di fronte alla cattedrale, hanno deciso di tirar tardi, restituendo alla città l'energia che si viveva fino a pochi anni fa, con le aperture settimanali dello Stellario e i grandi eventi. 

Grandissima attenzione, anche considerate le stringenti norme antiterrorismo, sul fronte della sicurezza, con accessi limitati alla piazza. Ai giovani delle Acli è andato il plauso del sindaco Di Primio, che ha precisato: 

Grande successo di pubblico  ieri sera, per Maltattack. Bravi quelli delle Acli, ma il tutto è stato reso possibile anche grazie al contributo del Comune;. Anche sotto il profilo della sicurezza è andato tutto bene, grazie all’ausilio della polizia municipale e, soprattutto, l’eccezionale efficienza di chi ha ripulito in poche ore la città.

Maltattack1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento