Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Ortona

Si sente male a bordo del peschereccio a venti miglia dalla costa: marinaio salvato da guardia costiera e 118

L'uomo, un cinquantunenne di Bisceglie su un peschereccio di base nel porto di Ortona, è stato trasportato all’ospedale di Lanciano

Intervento provvidenziale, la scorsa notte, della motovedetta della guardia costiera di Ortona e del personale del servizio 118 di Chieti che hanno tratto in salvo un marinaio colto da un malore mentre si trovava a bordo di un peschereccio a venti miglia dalla costa.

L'allarme è scattato alle 3,30 quando il comandante di un peschereccio di Bisceglie, di base nel porto di Ortona, mentre era in navigazione ha comunicato via radio alla capitaneria di porto di avere a bordo un marinaio con vertigini e forti disturbi. Sul posto è stata inviata la motovedetta con a bordo il personale medico del 118, ma considerata la distanza ed i relativi tempi d’intervento il comandante del motopesca è stato messo in contatto con il CIRM (Centro Internazionale Radio Medico), un servizio di assistenza appositamente previsto per i marittimi che fornisce indicazioni sulle prime possibili cure da somministrare ad eventuali infortunati a bordo in attesa dell’arrivo dei soccorsi.

 L’infortunato, un cinquantunenne di Bisceglie, all’arrivo in porto è stato trasportato all’ospedale civile di Lanciano per i successivi accertamenti di natura clinica-ospedaliera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male a bordo del peschereccio a venti miglia dalla costa: marinaio salvato da guardia costiera e 118

ChietiToday è in caricamento