rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca Mozzagrogna

Colto da malore mentre lavora: muore operaio di un salumificio

Tragedia a Mozzagrogna dove un 57enne si è accasciato a terra colto da infarto: vani i soccorsi, l'uomo è spirato sotto gli occhi del figlio

Si sente male e muore durante il turno di lavoro. Tragedia in un salumificio di Mozzagrogna, dove un 57enne di origine macedone, residente a Lanciano, è morto in seguito a un malore sotto gli occhi del figlio che lavora insieme a lui.

Tutto è avvenuto nel giro di pochi minuti. Erano le 10 circa di questa mattina quando l'uomo, addetto del reparto macelleria dell'azienda dell'area frentana, ha accusato un malore e si è accasciato a terra. Subito sono scattati i soccorsi da parte dei colleghi, che hanno allertato il servizio d'emergenza.

Il personale del 118, giunto nello stabilimento, ha provato a rianimare il 60enne, ma per l'operaio non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Fossacesia. Come accertato da personale medico, il decesso è avvenuto per cause naturali, probabilmente un infarto. Su disposizione della Procura di Lanciano, la salma è stata restituita alla famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da malore mentre lavora: muore operaio di un salumificio

ChietiToday è in caricamento