menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingegner Mauro Malizia

L'ingegner Mauro Malizia

Malizia lascia la guida dei vigili del fuoco di Chieti: al suo posto arriva Martella

Da lunedì, l'ingegnere assumerà l'incarico di Comandante provinciale dei Vigili del fuoco dell’Aquila dopo due anni in città

Dopo circa due anni alla guida dei Vigili del fuoco di Chieti, da lunedì 27 maggio, per effetto della promozione alla qualifica di dirigente superiore, l’ingegner Mauro Malizia lascerà la provincia teatina per assumere l’incarico di Comandante provinciale dei Vigili del fuoco dell’Aquila.

Al suo posto arriva l’ingegner Davide Martella, attualmente dirigente addetto alla Direzione Regionale dei Vigili del fuoco dell’Umbria.

In un incontro di saluto che si è tenuto nei locali del Comando provinciale, con le rappresentanze dei Vigili del fuoco delle cinque sedi provinciali, dei funzionari, del personale amministrativo, dei rappresentanti sindacali e dei responsabili dell’Associazione nazionale Vigili del fuoco di Chieti, il Comandante Malizia ha espresso parole di ringraziamento per l’impegno profuso da tutto il personale che ha consentito il raggiungimento di buoni risultati riconosciuti e apprezzati da parte dei cittadini e delle Istituzioni del territorio.

Nell’accommiatarsi dai Vigili del fuoco di Chieti, l’ingegner Malizia ha mostrato soddisfazione per la nuova esperienza che si accinge ad intraprendere come Comandante dei Vigili del fuoco del capoluogo regionale abruzzese ma, al contempo, ha manifestato il dispiacere per il distacco da una provincia a cui rimarrà comunque legato anche per le persone conosciute negli ultimi due anni di cui ha potuto apprezzare lo spirito di lealtà e collaborazione, maturando una grande esperienza professionale oltre che umana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento