menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanciano, Magazzini Gabrielli condannata a riassumere lavoratrice

La donna, dipendente da anni della ditta, secondo i datori di lavoro avrebbe usufruito dei permessi della legge 104 in maniera inappropriata. Ma l'avvocato della Cgil ha dimostrato il licenziamento improprio

La ditta per cui lavorava, la Magazzini Gabrielli spa, l'aveva licenziata perché, secondo i datori di lavoro, avrebbe utilizzato impropriamente i permessi previsti dalla legge 104, per assistere un familiare disabile. Ma la donna si è rivolta alla Cgil che, tramite l'avvocato Domenico Sciorra, ha trascinato in tribunale la società. 

E oggi (giovedì 15 settembre), il tribunale di Lanciano ha condannato la Magazzini Gabrielli a reintegrare la lavoratrice, che per anni aveva prestato servizio prima del licenziamento giudicato improprio. Inoltre, l'azienda dovrà risarcire la donna e pagare le spese processuale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento