Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Lanciano

Madre e figlia 16enne entrambe incinte: patrigno accusato di violenza sessuale

L'ex marito della donna e padre dell'adolescente sospetta che il padre di entrambi i nascituri sia il nuovo compagno della madre. La procura di Lanciano ha aperto un'indagine. Dietro potrebbe nascondersi una storia di violenza

Madre di 40 anni, figlia di 16, entrambe incinte, forse dello stesso uomo. Il sospetto che dietro questa vicenda, accaduta a Lanciano, si nasconda la storia di abuso è forte per l'ex marito della donna e padre dell'adolescente.

L'uomo quattro mesi fa ha denunciato la 40enne ritenendo che la stessa fosse stata consenziente a rapporti sessuali tra il suo nuovo compagno, un trentenne, e sua figlia, che all’epoca dei fatti non aveva nemmeno 14 anni. L’ex marito della donna e padre dell'adolescente ora ritiene che il padre di entrambi i nascituri possa essere proprio il nuovo compagno della madre. Infatti, quando a inizio 2012 ha appreso la notizia delle due gravidanze, si è convinto anche quella della figlia fosse conseguenza dei rapporti sessuali che questa avrebbe avuto col nuovo arrivato.

La procura di Lanciano ha aperto un'indagine. Se le accuse dovessero trovare conferma, il rapporto con la ragazza, iniziato prima del compimento del 14esimo anno di età, anche se consenziente, sarebbe a tutti gli effetti violenza sessuale.

Quanto alla donna, che sostiene di essere vittima delle illazioni dell'ex marito, agli inquirenti non ha saputo dare spiegazioni sulla paternità del nipote, escludendo però che il figlio che la ragazzina porta in grembo non appartiene al suo compagno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre e figlia 16enne entrambe incinte: patrigno accusato di violenza sessuale

ChietiToday è in caricamento