Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

I lupi del Parco della Majella sabato in prima serata su Raitre

Sabato 5 gennaio alle 21 durante la prima puntata di "E se domani" verrà trasmesso un servizio sul lavoro che i tecnici del Parco stanno sviluppando per la conservazione della specie

Saranno i lupi del Parco Nazionale della Majella i protagonisti della prima puntata di "E se domani", trasmissione televisiva di divulgazione scientifica condotta Massimiliano Ossini.

Sabato 5 gennaio alle 21 su Rai 3, andrà in onda un servizio sul lavoro che i tecnici del Parco stanno sviluppando per la conservazione del lupo, simbolo del parco, e per favorire la coesistenza tra questa specie e le attività antropiche presenti sul territorio.

La troupe di "E se domani", con l'inviato Raffaele Di Placido, ha affiancato per alcuni giorni, il veterinario Simone Angelucci e gli zoologi Antonio Antonucci e Marco Carafa nel documentare le attività di monitoraggio del lupo, alcune sessioni di cattura di cani vaganti, nell'osservare l'operato del Gruppo Operativo Specialistico del Progetto Life Wolfnet, di cui il Parco è capofila.

Il presidente del Parco, Franco Iezzi, esprimendo viva soddisfazione per l'attenzione suscitata dall'operato dello staff del Parco, sottolinea come "le buone pratiche e l'innovazione sviluppate nel Life Wolfnet per la tutela del lupo e per la definizione di modelli gestionali ideali vedono nel Parco Nazionale della Majella una sede ideale di sperimentazione, da cui esportare le migliori esperienze di coesistenza tra fauna selvatica e uomo, ad altri contesti nazionali ed internazionali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lupi del Parco della Majella sabato in prima serata su Raitre

ChietiToday è in caricamento