Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla al Mare

Luigi Tucci, Chi l'ha visto riapre il caso. La madre: non si è suicidato

La madre ospite della trasmissione col suo avvocato chiede la verità sulla morte del figlio 16enne, avvenuta a Francavilla nel luglio 2011. E da un video registrato spunta un testimone

Luigi Tucci non può essersi suicidato. Ne è convinta la madre Luisella, ieri ospite della puntata di Chi l'ha visto su Raitre che ha riaperto il caso sul 16enne trovato morto a luglio 2011 dopo essere precipitato in un cantiere a Francavilla, vicino all' Alento. Quella mattina Luigi avrebbe dovuto prendere l'autobus per raggiungere Chieti.

"Voglio la verità. Luigi aveva programmato la sua settimana sul calendario: perché avrebbe dovuto uccidersi?".  La mamma di Luigi rifiuta l'ipotesi del suicidio e ieri sera, supportata dal suo avvocato Stefano Palmeri, lo ha ribadito in trasmissione.

Nelle immagini riprese dalle telecamere nei pressi del cantiere e mostrate nel corso della puntata spunta la presenza di un testimone, una persona con la quale Luigi potrebbe essersi incontrato prima di morire o semplicemente estranea ai fatti e che si trovava lì per caso. Le immagini sono state registrate da una telecamera in uno stabilimento balneare.

La conduttrice del programma  Federica Sciarelli ha lanciato un appello chiedendo a questa persona di farsi viva, per dissipare ogni dubbio sul suo coinvolgimento nella vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Tucci, Chi l'ha visto riapre il caso. La madre: non si è suicidato

ChietiToday è in caricamento