rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

L'ultimo saluto a Lorenzo: la famiglia lancia un appello per Iaia

Palloncini bianchi e magliette inviate dai calciatori ai funerali a Lanciano. La famiglia di Lorenzo, in ricordo del figlio, ha rivolto un appello affinchè siano fatte donazioni per Iaia, la bambina di 6 anni di Roccaraso affetta da una grave malattia

In migliaia oggi pomeriggio a Lanciano per l'ultimo saluto a Lorenzo Costantini, il calciatore delle giovanili della Virtus Lanciano morto a vent'anni per una grave forma di leucemia che ha tentato di curare negli Stati Uniti.

Il rito funebre è stato celebrato nella cattedrale di Lanciano gremita, con circa 2mila persone dentro e altrettante fuori.

L'arcivescovo Emidio Cipollone durante l'omelia ha ricordato il 'miracolo' che ha consentito di raggiungere in breve tempo i 600 mila dollari, cifra che sembrava impossibile, "arrivati con carità, generosità  e provvidenza di ognuno".

 "Nel campo - ha detto l'arcivescovo-  Lorenzo era difensore ma nella vita è stato attaccante ed è qui che ha fatto il suo goal, non per salvare se stesso, bensì per aiutare al cambiamento gli altri dando gli esempi di vita sull'amore e non l'odio".

La famiglia di Lorenzo, in ricordo del figlio, ha chiesto di proseguire con generosità ad aiutare la piccola Iaia, rivolgendo un appello per la bambina di sei anni di Roccaraso bisognosa anche lei, di costose cure negli Stati Uniti.

Ai funerali era presente l'intera squadra della Virtus. Il sindaco Mario Pupillo, che aveva disposto il lutto cittadino con bandiere a mezz'asta, ha rimarcato la partecipazione dell'intera cittadinanza al dramma di Lorenzo. Al fianco della bara sono state depositate le maglie inviate da Pirlo, Verratti e dal Milan che con un numero 6 ha scritto il nome di Lorenzo. Poi il ringraziamento degli amici e l'ultimo saluto al 'profeta', così come lo chiamavano i compagni e il lancio dei palloncini bianchi per questo ragazzo che è riesterà nel cuore di tutti noi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo saluto a Lorenzo: la famiglia lancia un appello per Iaia

ChietiToday è in caricamento