menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#Lorenzofacciungoal: raggiunta quota 600mila dollari, Lorenzo andrà a Philadelphia

Il giovane calciatore lancianese, grazie alla generosità dell'Abruzzo e dell'Italia intera, potrà sottoporsi al metodo sperimentale Car contro la leucemia. La raccolta fondi si è conclusa, ma chi volesse sostenere le spese di soggiorno può continuare a donare

Alla fine, Lorenzo ha fatto goal. Ed è in vantaggio nel primo tempo di una partita che è diventata quella di tutto l’Abruzzo, di gran parte d’Italia e di alcune località estere.

Nella serata di ieri, grazie alla solidarietà di migliaia di persone comuni e qualche anonimo donatore con maggiori possibilità, sul conto corrente intestato alla onlus “Lorenzo facci un goal”, si è segnata quota 600mila dollari. Ovvero la cifra necessaria a far partire il giovane calciatore lancianese per Philadelphia, dovrà potrà sottoporsi al metodo sperimentale Car contro la leucemia con cui combatte da poco più di un anno.

In 13 giorni appena si è realizzato un miracolo che sembrava improbabile persino alla famiglia. Tutta Lanciano si è messa in moto per raccogliere fondi per il giocatore rossonero. Tornei, donazioni anonime feste, raccolte private, aste di cimeli calcistici, l’amichevole Lanciano-Avellino: una corsa della solidarietà contro il tempo per riuscire a far partire il giovane lancianese per gli Stati Uniti, dopo che due trapianti di midollo all’ospedale Sant’Orsola di Bologna non sono andati a buon fine.

Non ci è voluto molto perché la storia di Lorenzo si diffondesse in tutta Italia, raccontata dai media e dalle celebrità più seguite sui social network, da Niccolò Fabi a Ivan Zazzaroni, da Ezio Greggio al campione Marco Verratti, con cui Lorenzo ha in comune il procuratore.

Così Lorenzo Costantini è diventato il figlio, il fratello, l’amico di tutta Italia e per una volta la solidarietà ha reso utili persino le ore trascorse sui social a condividere e retwitttare. Lorenzo partirà per gli Stati Uniti appena le sue condizioni glielo consentiranno, accompagnato dagli affetti più cari.

E la famiglia, in una nota ufficiale, ringrazia chiunque abbia contribuito a raggiungere il primo importante obiettivo. La raccolta è conclusa, ma chi volesse effettuare ulteriori donazioni, per sostenere le spese di viaggio dei Costantini per tutta la convalescenza, può continuare a donare.

Si può versare a favore di Onlus Lorenzofacciungoal presso Banca Monte dei Paschi di Siena, viale Cappuccini 26, 66034, Lanciano, Iban IT34F0103077751000000319078, BIC/SWIF PASCITMMXXX; o a Antonio Costantini presso Bnl, Iban IT58J0100577750000000007885, BIC/SWIFT BNLIITRRXXX.

“Nel caso dovessero esserci eccedenze di fondi – informa la famiglia - la Onlus provvederà tempestivamente  a devolvere tale importo ad altra persona bisognosa di cure o in beneficenza ad altra Onlus”. Nei prossimi giorni saranno riconsegnati tutti i salvadanai sparsi per l’Abruzzo e la cifra potrebbe crescere notevolmente.

“Tutte le persone che da ogni parte hanno condiviso le nostre ansie e che con grandi gesti di generosità rendono oggi possibile il viaggio di Lorenzo verso la guarigione – scrive la famiglia Costantini in una nota - costituiscono la grande famiglia della solidarietà che non si esaurirà con la nostra vicenda, che siamo convinti avrà una felice conclusione, ma continuerà ad operare nel tempo affinché nessuno sia mai lasciato solo nel momento della difficoltà. È la nostra promessa mentre abbracciamo tutti con infinita gratitudine”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento