rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

Litiga per strada con l’ex della fidanzata e minaccia i carabinieri: arrestato

Un pescarese di 26 anni è stato arrestato dai carabinieri del Nor di Chieti dopo essersi scagliato, l’altra sera, contro un giovane e i militari stessi intervenuti per sedare la lite. L’episodio a Sambuceto

Prima ha aggredito l’ex della sua fidanzata, al quale aveva danneggiato l’auto, poi si è scagliato contro i carabinieri intervenuti sul posto dopo una chiamata.

Per questi motivi un 26enne pescarese è stato tratto in arresto: è accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

Il ragazzo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Chieti, aveva dato in escandescenza già la sera prima con l’ex compagno della sua attuale fidanzata. Venerdì sera a Sambuceto la situazione è degenerata al punto che l’attuale compagna dell’aggredito, in stato interessante, ha chiesto aiuto ai carabinieri che sono intervenuti per sedare la lite.
Il giovane a quel punto ha provato a menare anche a uno dei militari operanti, con scarsi risultati.

Per il 26enne sono scattate le manette. Trattenuto in camera di sicurezza, ieri dopo l’udienza in tribunale il giudice ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di dimora a Pescara.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga per strada con l’ex della fidanzata e minaccia i carabinieri: arrestato

ChietiToday è in caricamento