Cronaca Gessopalena

Gessopalena, lite tra vicini degenera e finisce a bastonate

A innescare la miccia sembra essere stata la pulizia di un fondo demaniale ubicato tra i terreni di proprietà delle due parti, che il 73enne avrebbe effettuato senza chiedere il consenso dei vicini

Una lite scaturita per futili motivi, da una parte marito e moglie, un 68enne e una 62enne, dall’altra il loro confinante di 73 anni ieri pomeriggio a Gessopalena ha corso il rischio di degenerare se a sedare gli animi non fossero intervenuti i carabinieri.

A “innescare la miccia” pare essere stata la pulizia di un fondo demaniale ubicato tra i terreni di proprietà delle due parti, che il 73enne avrebbe effettuato senza chiedere il consenso dei vicini.

Un’iniziativa che ha scatenato l’ira dei due coniugi i quali dapprima hanno insultato e minacciato il vicino, poi lo hanno iniziato a colpire con un bastone.

L’uomo, spaventato, si è messo a urlare richiamando l’attenzione dei vicini che hanno subito avvertito i carabinieri. Marito e moglie hanno avuta una denuncia in stato di libertà con l’accusa di lesioni personali, minacce ed ingiurie. L’anziano è finito al pronto soccorso con una prognosi di 7 giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gessopalena, lite tra vicini degenera e finisce a bastonate

ChietiToday è in caricamento