Cronaca

Licenziata perchè incinta: il giudice la reintegra

Il giudice del lavoro di Chieti ha reintegrato nel posto di lavoro una donna che nel 2006 era stata licenziata da un'azienda agricola teatina

Il giudice del lavoro di Chieti ha reintegrato nel posto di lavoro M.M., licenziata nel 2006 da un'azienda agricola teatina mentre era ancora nel primo anno di maternità.

La donna nel 2009 aveva fatto causa all'azienda per discriminazione, durante la battaglia legale è stata assistita gratuitamente dall'Ufficio Legale della Provincia, coordinato dalla consigliera di parità Anna Rita Guarracino, a cui si era rivolta per chiedere aiuto.

Ieri la sentenza, che ha pronunciato il reintegro della lavoratrice riconoscendo l’esistenza di una discriminazione di genere. L'azienda è stata condannata a corrispondere tutte le mensilità arretrate a M.M. e al pagamento delle spese processuali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziata perchè incinta: il giudice la reintegra

ChietiToday è in caricamento