Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Madonna del Freddo / Via Ermino Campana

LETTORI Via Campana: residenti da otto mesi al buio

Dal mese di febbraio, dopo l'abbonante nevicata, la strada che si trova in zona Madonna del freddo non è più illuminata. La neve ha piegato i pali

Via Ermindo Campana, a Madonna del Freddo, è una strada abitata da un centinaio di residenti che termina in campagna.

Ultimamente è stata restaurata una fonte con lavatoio ed è un angolo panoramico e silenzioso della città.

Forse per questo motivo, dal mese di febbraio la via non è più illuminata.

L’abbondante nevicata, lo scorso inverno, ha appesantito le tantissime canne (Arundo donax ) che nascono su un versante della strada dove sono sistemati i pali della luce. La neve ha provocato la piegatura di due pali, che adesso sono pericolosi, un altro è a terra spezzato, senza lampione.



Si è scelta la soluzione più veloce: tagliare il filo della luce all’inizio della strada che alimenta anche gli altri lampioni, invece di ripararlo.

Idea ridicola,  ma ancora più incredibile quella di chi ha fatto installare i pali in mezzo alle canne, su terreno scosceso, quando potevano essere sistemati all’altro lato della strada ed in piano.

Intanto, a otto mesi dalla nevicata, questa strada è al buio. Si potrebbe riparare la linea elettrica in poco tempo e sostituire i pali pericolosi e spezzati, recuperandoli da quelli in giacenza, anche se diversi da quelli installati, se non ci sono i soldi.

I residenti in questa via, non dovrebbero avere gli stessi diritti degli altri cittadini?

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI Via Campana: residenti da otto mesi al buio

ChietiToday è in caricamento