Non solo Covid: a Ortona è allarme legionella dopo la morte di una donna

Lo conferma il sindaco: la Asl ha avviato tutte le procedure e nei prossimi giorni effettuerà con l'Arta una serie di analisi su campioni prelevati nelle residenze delle persone a cui è stata diagnosticata la malattia

Casi di legionella a Ortona: lo conferma il sindaco Leo Castiglione, in contatto con la Asl dopo che una donna di 61 anni, già affetta da gravi patologie pregresse, è deceduta.

Nelle ultime settimane la legionella è stata diagnosticata ad alcuni cittadini. Al momento sono cinque le persone ricoverate in ospedale, tra cui due in Rianimazione.

La Asl ha avviato tutte le procedure e nei prossimi giorni effettuerà, attraverso uno specifico ufficio dell'Arta, una serie di analisi su campioni prelevati nelle residenze delle persone a cui è stata diagnosticata la malattia.

“Al momento è prematura qualsiasi azione – evidenzia il Comune in una nota - e preghiamo i cittadini di non creare inutile allarmismo. Ricordiamo che la legionella si sviluppa attraverso l'inalazione aerea di acqua, attraverso il vapore acqueo, o liquidi che ospitano il bacillo legionella e non è contagiosa, non si trasmette quindi tra persone. Il sindaco Castiglione è in continuo contatto con la Asl e informerà la città dei prossimi sviluppi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento