Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Vasto

Turismo naturista in Abruzzo: legge in via di approvazione

Procede l'iter di approvazione della norma che consentirà all'Abruzzo di avere spiagge per naturisti. La Commissione Consiliare regionale ha già approvato la proposta di legge. Punta Aderci si candida

Sempre più vicina la possibilità in Abruzzo di avere spiagge per i naturisti, coloro che amano vivere in modo sano e naturale, con il rispetto del corpo e il costante contatto con gli elementi della natura, che prevede la logica della nudità anche in spiaggia.

Ieri la IV Commissione Consiliare in Regione ha approvato la proposta di legge in materia di promozione del turismo naturista, di cui il primo firmatario è il consigliere Riccardo
Chiavaroli.

Soddisfatto il presidente dell'Anab (Associazione Naturista Abruzzese), Stefano Daniele, ascoltato insieme ad altri sette rappresentanti dal Presidente della Commissione
Nicola Argirò.

"La nostra delegazione - spiega Daniele -  ha rimarcato le potenzialità di sviluppo di questa particolare forma di turismo ecologico per eccellenza, in una Regione,
quale l’Abruzzo, che fa della valorizzazione dell’ambiente e delle proprie risorse naturali il suo cavallo di battaglia. Resta ora da attendere l’approvazione definitiva del testo di legge da parte del Consiglio regionale, affinché anche nella regione Abruzzo possano sorgere alcune spiagge da destinare alla pratica naturista, incentivando gli operatori che volessero investire in questo promettente settore turistico".

Il progetto di legge per la valorizzazione del turismo naturista dovrebbe ora approdare all'esame in Aula entro fine luglio.

La spiaggia di Punta Aderci a Vastosi è già candidata per la libera pratica del naturismo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo naturista in Abruzzo: legge in via di approvazione

ChietiToday è in caricamento