rotate-mobile
Cronaca

Dj, musicisti e cantanti in nero: multe per quasi ventimila euro

L'operazione della Guardia di Finanza di Chieti che ha scovato un'evasione contributiva e assistenziale a carico di trenta artisti locali

I finanzieri della Compagnia Guardia di Finanza di Chieti hanno scoperto un’evasione contributiva e assistenziale a carico di trenta artisti dello spettacolo. L’operazione, denominata ‘Showman’, ha fatto emergere il sistematico impiego irregolare di trenta fra dj, musicisti e cantanti dilettanti o gruppi musicali noti a livello locale operanti in un settore molto pubblicizzato e di forte richiamo mediatico che prestavano la propria attività professionale in totale evasione delle imposte contributive ed assistenziali.

Tra le violazioni accertate dalla Finanza: il mancato possesso del certificato di agibilità attestante il regolare versamento dei contributi previsti per la specifica categoria di lavoratori e la mancata comunicazione al servizio competente di instaurazione del rapporto di lavoro. L’esito dei controlli ha permesso di recuperare a tassazione alcune migliaia di euro a fronte dei contributi previdenziali evasi, regolarizzare i rapporti di lavoro.

Agli organizzatori degli eventi sono state comminate sanzioni amministrative per un totale di circa 19 mila euro. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dj, musicisti e cantanti in nero: multe per quasi ventimila euro

ChietiToday è in caricamento