rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Papa Giovanni XXIII

Lavori in via Papa Giovanni, i residenti: evitare inutili sperperi

Anzichè il tappeto sottile di asfalto, chiedono una pavimentazione a mattonelle, più consona rispetto al contesto urbano interessato. L'intervento consentirà di ricavare diversi parcheggi

Proseguono i lavori di rifacimento del marciapiede di via Papa Giovanni XXIII che consentirà anche di avere nuovi parcheggi a disposizione.

Nel corso dell’intervento è prevista anche la risoluzione di un problema idrico relativo all’allaccio della nuova condotta che porta al parcheggio multipiano, mai allacciata alla condotta principale.

Nel frattempo i cittadini residenti  hanno inviato una richiesta al l’assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, per  una rivisitazione delle opere in corso. I cittadini sono stati infatti informati dal Direttore dei lavori che il progetto prevede il rifacimento del marciapiede con tappeto sottile di asfalto anziché una pavimentazione a mattonelle, come nel tratto iniziale di via Papa Giovanni e in via Nicola da Guardiagrele.

“Tale tappeto -  spiegano Alessandro Giardinelli e Luca Caratelli in qualità di residenti e portavoce dei cittadini di via Papa Giovanni –non rappresenta una soluzione idonea dal punto di vista funzionale ed estetico. Al contrario, la pavimentazione a mattonelle sarebbe più consona rispetto al contesto urbano interessato. Considerato lo stato di avanzamento dei lavori, è ancora possibile intervenire in quanto non è ancora stato realizzato il massetto. La volontà dei cittadini residenti è esclusivamente quella che sia portato a termine un intervento che vada a beneficio della comunità e che al contrario non diventi un inutile dispendio di risorse economiche”.

Colantonio però ha subito specificato che “I lavori in oggetto  hanno caratteristiche differenti da quelli svolti in via Nicola da Guardiagrele. Su quest’ultima strada, infatti, gli interventi eseguiti erano legati a fondi del dissesto idrogeologico, con conseguente sistemazione del marciapiede, realizzato a mo’ di balconata poggiante su pali di grandi dimensioni”.

I lavori in via Papa Giovanni proseguono fino al 19 luglio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in via Papa Giovanni, i residenti: evitare inutili sperperi

ChietiToday è in caricamento