Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Vasto

Emodinamica e nuova Cardiologia, così rinasce l'ospedale di Vasto

In due anni un investimento di 4 milioni di euro consentirà al "San Pio" di dotarsi del laboratorio di emodinamica e della ristrutturazione del blocco cardiologia-Utic

Salto di qualità all’Ospedale di Vasto: un investimento di 4 milioni di euro consentirà al "San Pio da Pietrelcina" di dotarsi del laboratorio di Emodinamica e della ristrutturazione del blocco Cardiologia-Utic.

Lo ha annunciato oggi presso la Direzione sanitaria del nosocomio vastese il direttore generale dell'Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Francesco Zavattaro, davanti al presidente della Regione, Gianni Chiodi, e al sindaco Luciano Lapenna.

"L'emodinamica è un servizio atteso da tempo dalla comunità vastese - ha sottolineato il manager Zavattaro - ma anzichè limitarci ad acquistare la sola tecnologia abbiamo scelto di ripensare completamente il sistema di gestione della patologia cardiologica nel suo complesso, al fine garantire massima efficacia agli interventi in tema di malattie cardiovascolari".

A ristrutturazione ultimata, il blocco cardiologico del “San Pio” cambierà completamente volto, con sala di emodinamica di ultima generazione, ambulatori cardiologici all’avanguardia e un’area di degenza con 12 posti letto (6 di Cardiologia e 6 di Utic). 

I lavori richiederanno circa due anni per essere apprezzabili mentre in tempi brevi, verrà ultimato un intervento migliorativo al Pronto soccorso, che prevede la realizzazione della “camera calda” (area coperta e riscaldata di accesso diretto per pedoni e mezzi), di percorsi differenziati per i pazienti a seconda del codice colore assegnato e l'ampliamento dell’area dedicata all’accoglienza/triage e della sala d’attesa.

Il Presidente Chiodi, intervenuto questa mattina a Vasto, ha espresso grande apprezzamento per il modello di sinergia territoriale intrapreso per l'emodinamica. "Un esempio di welfare community - lo ha definito  - che spero possa essere replicato altrove e che vede un coinvolgimento forte della comunità intorno ai progetti che riguardano la salute. Ora che questa regione ha recuperato credibilità e diritto di autodeterminasi in tema di salute - ha aggiunto il presidente - progetti come questo permettono di guardare al futuro con ottimismo".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emodinamica e nuova Cardiologia, così rinasce l'ospedale di Vasto

ChietiToday è in caricamento