menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ortona: lavori abusivi provocano una frana, denunciato un uomo

La Forestale ha sequestrato un'area di circa 1.300 metri quadrati in cui era in corso uno sbancamento per realizzare, senza autorizzazione, 3 piazzali a servizio di un'abitazione quasi ultimata. Nei giorni scorsi 2 denunce per una struttura abusiva alla foce del fiume Foro

Lo sbancamento abusivo di un pendio ha causato una frana a Ortona, in località Riccio, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico e al piano di assetto idrogeologico (Pai). Per questo un uomo di 56 anni è stato denunciato. L’abuso è stato scoperto durante un’attività di monitoraggio dal Comando stazione Forestale di Ortona.

Senza avere alcuna autorizzazione, l'obiettivo era quello di realizzare tre piazzali a servziio di un’abitazione quasi ultimata. L’area, di circa 1.300 metri quadrati, è stata posta sotto sequestro preventivo d’urgenza, in quanto i lavori abusivi hanno innescato un fenomeno franoso potenzialmente pericoloso per l’incolumità pubblica.

Inoltre, nei giorni scorsi il personale Forestale ha denunciato due persone per aver realizzato una struttura, alla foce del fiume Foro, in un’area ad alto rischio di esondazione, ai sensi del Piano Stralcio Difesa Alluvioni ed in zona sottoposta a vincolo paesaggistico.

Prosegue l’attività di monitoraggio del Corpo Forestale dello Stato su aree a rischio idrogeologico e di esondazioni o in cui sono presenti fenomeni di dissesto in atto, causati dalle recenti criticità climatiche. Questi fenomeni interessano anche zone di particolare valenza ambientale, per la vicinanza alla costa, ai fiumi o perché ricomprese in aree dichiarate di “notevole interesse pubblico”. In alcuni casi vere e proprie emergenze ambientali connesse all’incolumità pubblica, che il personale Forestale ha tempestivamente segnalato agli enti ed alle autorità competenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento