Thales, i lavoratori chiedono un contributo di solidarietà

Costituita un'associazione senza fini di lucro con un conto corrente bancario che servirà ad aiutare la battaglia per la difesa del polo tecnologico

I lavoratori Thales in sciopero permanente da 18 giorni, con lo spauracchio di perdere il posto di lavoro e senza salario, chiamano a raccolta i metalmeccanici per un aiuto concreto a favore loro e delle loro famiglie

Nel corso di un’assemblea sindacale, i lavoratori hanno costituito un’associazione senza fini di lucro chiamata SaveThalesChieti, che ha lo scopo di “sostenere, anche economicamente, la lotta per la difesa del polo tecnologico a Chieti”. 

Così, è stata creata una Cassa di resistenza “che tutti, indistintamente, possono alimentare”, si legge nella comunicazione diffusa dalle Rsu di Thales Chieti. Il fondo, assicurano, sarà gestito esclusivamente da lavoratori e lavoratrici, a cui è intestato il conto corrente, e solo le famiglie coinvolte “attraverso decisioni collegiali, potranno ricorrere all’utilizzo delle risorse”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiunque volesse saperne di più o conoscere il numero di conto corrente su cui effettuare un versamento a favore della battaglia dei lavoratori Thales può visitare quella che è ormai diventata la loro pagina Facebook ufficiale, digitando Save Thales Chieti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento a 60 anni Marcello Petaccia, proprietario di un'ottica a Chieti

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • Il Consiglio di Stato boccia definitivamente il progetto Mirò: stop al centro commerciale di Santa Filomena

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • "I dipendenti con un familiare in attesa di tampone devono andare al lavoro": la denuncia dell'Usb

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento