rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

Lavoratori in nero e carenze igieniche, i Nas chiudono un bar e un ristorante

Accurati controlli nel fine settimana a San Giovanni Teatino. Un altro locale dovrà pagare 3mila euro per un dipendente non in regola

Chiusi un bar e un ristorante di San Giovanni Teatino a causa di irregolarità sanitarie accertate dai carabinieri dei Nas di Pescara. Questo il risultato dei controlli effettuati nel fine settimana appena trascorso dai carabinieri della stazione di Sambuceto, insieme ai colleghi del nucleo antisofisticazioni e sanità e il nucleo ispettatorato del lavoro di Chieti, con lo scopo di controllare gli esercizi pubblici sul territorio comunale. 

Sono emerse diverse irregolarità, sia dal punto di vista igienico che in materia di lavoro irregolare, per due bar e un ristorante. In tutti e tre i locali c'era una persona al lavoro senza il corretto inquadramento contrattuale e per i gestori è scattata una sanzione di 3mila euro ciascuno. 

Per il ristorante ed uno dei bar è inoltre scattata la sospensione dell’attività per irregolarità sanitarie accertate dagli specialisti del Nas. Non erano state effettuate le registrazioni e notifiche all’autorità sanitaria competente, mancavano i requisiti igienico-sanitari e strutturali, la predisposizione del piano di autocontrollo aziendale di cui al sistema Haccp, le informazioni sulla presenza di allergeni nelle sostanze alimentari somministrate. Inoltre il personale in servizio era in possesso di un attestato di alimentarista scaduto. 

Queste inadempienze, oltre alla sospensione dell’attività sino al ripristino delle condizioni di legge, costeranno ai proprietari sanzioni pecuniarie per svariate migliaia di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero e carenze igieniche, i Nas chiudono un bar e un ristorante

ChietiToday è in caricamento