Cronaca

Lavoratori Ball in diretta su La7: “Non siamo lattine. Vogliamo rispetto”

Questa mattina il collegamento dallo stabilimento di San Martino sulla Marrucina che ieri ha arrestato la produzione

"Non siamo lattine". Una frase che racchiude tutta la delusione  dei dipendenti della Ball packaging di San Martino sulla Marrucina che questa mattina sono intervenuti in diretta nel corso del programma “L’aria che tira” su La7. Una vertenza, quella dello stabilimento del chietino,  arrivata sul tavolo nazionale del ministero dello Sviluppo economico  lo scorso 15 novembre.

Presente in studio tra gli altri il vice capo di gabinetto del ministero dello Sviluppo economico Giorgio Sorial che ha confermato l’impegno da parte del Governo per “salvaguardare la situazione dei lavoratori per evitare che rimangano senza occupazione. Faremo venire in Italia - ha aggiunto - la proprietà per discutere seriamente di questa situazione". Infine, Sorial ha annunciato che sarà presente all'assemblea pubblica che si terrà sabato prossimo a Chieti.

La Fiom Cgil da parte sua chiede che “questa vertenza venga assunta direttamente dal ministro Di Maio poiché – spiega il sindacato - non è possibile che il nostro paese, insieme ai lavoratori coinvolti, vengano trattati in modo arrogante e irrispettoso da questa multinazionale americana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori Ball in diretta su La7: “Non siamo lattine. Vogliamo rispetto”

ChietiToday è in caricamento